Sei un fenomeno dei codici sconto? Con un video puoi vincere una borsa di studio



Non solo nerd o voti alti: arriva una borsa di studio dedicata agli studenti più innovativi e coraggiosi, che si impegnano anche nel sociale. In palio ci sono oltre 10 mila euro di finanziamento e per partecipare basta un video.

Un video di trenta secondi, o un testo di mille parole al massimo. Basta questo per presentare la propria candidatura e sperare di essere uno dei vincitori delle tre borse di studio messe in palio dal progetto realizzato da European Funding Guide, una start-up social leader che opera in campo comunitario, e PiuCodiciSconto, la piattaforma italiana specializzata nella diffusione di coupon promozionali.

Opportunità per gli studenti di tutta Italia. L’ammontare totale del finanziamento a disposizione degli studenti di tutte le Università e di qualsiasi Facoltà attive in Italia è di 10.800 euro; nel regolamento ufficiale del progetto si legge che le borse di studio sono, in maniera anticonvenzionale, non rivolte “classicamente” ai più meritevoli in termini di profitto o rendimento di studi, ma ai giovani che sono stati capaci di raggiungere un risultato che sembrava impossibile, senza disporre di fondi e senza alcun aiuto.



Chi può candidarsi alle borse di studio. I due gruppi promotori del progetto si rivolgono direttamente a chi nutre grandi sogni ma si scontra sia con ostacoli di natura economica che di natura “sociale”, come ad esempio la derisione da parte di chi sta intorno, che definisce irrealizzabili quelle proposte. Proprio queste figure di sognatori rappresentano il “candidato ideale” per la borsa di studio, che è destinata per l’appunto agli studenti che aspirano a vincere le sfide più impegnative.

Un bando per chi mette insieme studi e progetti. In termini pratici, il bando è destinato agli studenti che hanno raggiunto un obiettivo che amici o famigliari ritenevano impossibile; gli ambiti di attività per le proprie capacità sono svariati, e vanno dall’aver fornito aiuti a “rifugiati o persone bisognose con un budget davvero ridotto” all’essere riusciti a completare con successo il primo ciclo di studi universitari nonostante le difficoltà economiche, pagando da sé gli studi. Attenzione anche all’innovazione, perché possono candidarsi anche i grandi utilizzatori di coupon e codici sconto, che riescono grazie a queste strategie a destinare parte del proprio bilancio mensile da studente a un progetto nel no-profit.

Un video o un testo per partecipare. Le borse di studio consentiranno a questi giovani intraprendenti di concentrarsi in maniera più forte sul progetto che hanno a cuore, senza dover rispondere alle urgenze quotidiane. Per partecipare, gli interessati possono inviare un breve video di 30 secondi o un testo di mille parole al massimo entro il 30 settembre e compilare il modulo di partecipazione presente sui siti ufficiali dei promotori; nella fase successiva, una giuria di esperti valuterà i candidati e premierà le tre persone e progetti ritenuti più validi.