Vai al contenuto
Portale del RisparmioTurismoTre luoghi da visitare a Matera

Tre luoghi da visitare a Matera

    attrazioni matera

    Matera è una città di 60mila abitanti situata in Basilicata, famosa per essere costruita su un affioramento roccioso. Oltre a essere particolarmente ricercata per le sue bellezze archeologiche e per il cibo delizioso, Matera può essere una bellissima meta in cui trascorrere dei giorni di vacanza per la sua tranquillità e per i luoghi tutti da scoprire.

    Se avete deciso di trascorrere alcuni giorni di vacanza in questa bellissima città dell’Italia Meridionale ma non sapete cosa visitare, questo articolo fa al caso vostro: illustreremo, infatti, i tre luoghi da vedere assolutamente a Matera e di cui non vi pentirete.

     

     

    Sassi di Matera

     

    Se vi trovate a Matera dovete assolutamente visitare i suoi Sassi, noti, appunto, con il nome di Sassi di Matera. Si tratta di due quartieri della città di Matera, scavati interamente nella roccia e che vennero abitati sin dalla Preistoria: per questo hanno un’origine antichissima e si sono conservati intatti. Non a caso, sono stati anche accolti tra il Patrimonio naturale dell’UNESCO. Al loro interno, avrete la possibilità di visitare una quantità molto elevata di monumenti come, ad esempio, le grotte preistoriche, alcune chiese di origine medievale arroccate direttamente nella roccia, le case in cui la popolazione viveva fino allo sfollamento, le grandi cisterne, i giardini, le gradinate e i sepolcri.

    Per conoscere al meglio Matera potrete, inoltre, organizzare delle visite guidate, che hanno l’obiettivo di far conoscere a chiunque, a prezzi molto accessibili, la favolosa storia di questa città del tutto particolare. In sole due/tre ore saprete tutto di Matera e dei suoi Sassi: si tratta di un viaggio all’interno della città indicato anche per i bambini, non solo per gli adulti, che vi permetterà di conoscere un pezzo di cultura e di storia.

     

    La Cattedrale di Matera

     

    Un secondo monumento che non potrete assolutamente non vedere se vi trovate a Matera è, senza dubbio, la sua Cattedrale. Edificata nel XIII secolo come monastero benedettino, questa Cattedrale si trova nel punto più alto della città, da cui si può godere di una vista straordinaria. Questa magnifica Cattedrale è dedicata ai due protettori della città di Matera, ovvero la Madonna della Bruna e Sant’Etruschio, e nella facciata anteriore presenta un gigantesco rosone e l’entrata. Ancora, nella facciata laterale sono presenti altri due piccoli portali e la struttura della Cattedrale è compresa una torre alta circa cinquanta metri.

    L’interno presenta la tipica architettura barocca e tre diverse navate, oltre numerosi affreschi risalenti al 1500 e raffiguranti la Madonna col Bambino e il Giudizio Universale. La Cattedrale è aperta tutti i giorni dalle 10.00 alle 19.00 e il prezzo del biglietto è di soli un euro o di due euro se desiderate avere anche l’audioguida.

     

    Parco della Murgia Materana

     

    Infine, Matera è ricca di parchi naturali tutti da scoprire, ma tra i migliori vi è sicuramente il Parco della Murgia Materana. Come suggerisce il nome, si tratta di un’area naturale protetta che si trova al confine con la Puglia e che al suo interno presenta delle antiche abitazioni risalenti persino al Paleolitico e anche al Neolitico.

    Se desiderate visitare questo Parco dovete sapere che contiene circa 150 chiese rupestri, della tipologia bizantina ma anche di quella benedettina. La flora del Parco include circa 900 specie di piante diverse, delle quali 100 sono molto rare e addirittura rarissime; per quanto riguarda la fauna, invece, ci troviamo in presenza di volpi, aquile, istrici, tassi, faine e tanti altri animali. Questa visita è perfetta per persone di tutte le età, anche per i più piccoli. Il Parco della Murgia Materana è aperto ogni giorno della settimana, ventiquattr’ore su ventiquattro, ma gli orari potrebbero variare a seconda delle visite guidate e del periodo stagionale.