Vai al contenuto
Portale del RisparmioPrestitiRisparmiare con i Prestiti Personali

Risparmiare con i Prestiti Personali

    A chi non piace risparmiare? Uno dei principali fattori che porta le famiglie italiane al risparmio è sicuramente la crisi economica. Proprio oggi in tutti i Tg nazionali è stata data la notizia che in Italia sta crescendo fortemente il tasso di disoccupazione.

    Sono soprattutto i giovani a trovarsi in difficoltà economiche che non avendo mai avuto un lavoro, trovano forti difficoltà a lavorare presso una ditta o un’azienda che necessità stranamente di personale estremamente qualificato e con esperienza.

    Proprio per questo motivo sono sempre più i giovani che non trovando un lavoro decidono di aprire una partita iva e di creare dal nulla il proprio lavoro. Sono pochi però i fortunati che possiedono qualcuno che li possa aiutare a realizzare il proprio progetto. Per avviare un’azienda o una piccola attività infatti occorre una buona disponibilità economica che, con i tempi che corrono, non si ottiene facilmente.

    Chi non vuole abbandonare il proprio sogno e vuole a tutti i costi, come è giusto che sia, lavorare, deve quindi ricorrere ai prestiti personali. La cosa migliore in questo caso è quindi quella di riuscire ad ottenere in prestito da una banca o da un istituto di credito la somma necessaria per avviare la propria attività e di pagare il minimo possibile di interessi e di spese attinenti all’apertura e alla gestione del finanziamento.

    Il prestito personale diventa quindi una necessità e risparmiare lo è ancora di più, dato che chi necessita di questo tipo di finanziamento per avviare una nuova attività cerca di risparmiare il più possibile. Il dubbio dei nuovi giovani imprenditori diventa quindi anche una paura: cosa fare se la propria attività che con tanti sacrifici si cerca di portare avanti dovesse andare male?

    La risposta non può darla nessuno, non è semplice riuscire a portare avanti un progetto in questo periodo di crisi economica. Quindi è necessario limitare la massimo ogni tipo di spesa e di investimento. Occorrerà pertanto richiedere una cifra giusta presso il proprio istituto di credito. Per risparmiare sarà inoltre necessario non fermarsi alla prima banca. Occorre richiedere più preventivi, magari presso diverse banche, in modo tale da trovare non solo il prestito personale più economico, ma anche il finanziamento più adatto alle proprie esigenze.

    Coloro che hanno già pronto un progetto possono controllare inoltre se nella propria zona vi sono particolari bandi di concorso inerenti ai prestiti agevolati o ai finanziamenti a fondo perduto. Si tratta di particolari contributi economici che vengono rilasciati da enti locali come la Regione o la Provincia o addirittura dall’Unione Europea. Chi ha la fortuna di beneficiare di tali condizioni riesce ad ottenere una parte o l’intero importo necessario per avviare la propria nuova attività. Il rimborso avverrà poi, nel caso dei prestiti agevolati a condizioni molto profique. Nel caso dei finanziamenti a fondo perduto invece, colui che riuscirà a beneficiarne non dovrà rimborsare il denaro ricevuto in quanto appunto sarà donato “a fondo perduto”.