Vai al contenuto
Portale del RisparmioNewsCome Ridurre lo Stress da Trasloco in modo facile ed efficace

Come Ridurre lo Stress da Trasloco in modo facile ed efficace

    Chiunque abbia mai intrapreso un trasferimento di casa sarà probabilmente d’accordo nel ritenere che si tratta di uno degli eventi della vita più impegnativi, sia fisicamente che emotivamente. Non è certamente un caso che un recente sondaggio condotto nel nostro Paese abbia affermato come due terzi delle persone abbiano “votato” il trasloco come l’evento più stressante, tanto da provocare ansia, rottura di relazioni e addirittura divorzi.

    Insomma, il trasloco è una delle esperienze più stressanti della propria vita, e lo è perché implica la necessità di dover affrontare dei cambiamenti. Il trasloco rappresenta una “transizione” nella propria vita, e  riguarda un cambiamento che può causare stress e ansia. Molti di noi, d’altronde, amano la routine e l’ordine. Quando invece ci si sposta, la routine e l’ordine vengono interrotti, provocando spesso un effetto a catena nel corso della propria vita: non solo si sta cambiando casa, ma si sta cambiando il proprio ambiente di riferimento, con la necessità di modificare le proprie relazioni, i propri spostamenti verso il lavoro, il dover trovare un nuovo medico di famiglia, e così via.

    Dunque, se dinanzi a un trasloco vi sentite stressati o ansiosi, è perfettamente normale e non è affatto un segno di debolezza. La mancanza di ordine, l’incertezza e lo “sconvolgimento” che circonda un cambiamento di questo tipo possono in altri termini essere “ideali” per innescare condizioni di salute mentale come ansia e depressione. Ma come evitare tutto ciò?

    I consigli sarebbero ovviamente numerosi, a cominciare dall’opportunità di prendersi tutto il tempo possibile per affrontare il trasloco. Se potete, cancellate i vostri programmi nei giorni del trasloco, prendetevi del tempo libero dal lavoro e cercate qualcuno che possa badare ai figli.

    Pianificate tutto con calma, poiché la preparazione potrai aiutarvi a gestire i livelli di stress. Se è possibile, fate tutto ciò che è possibile compiere in anticipo, come ad esempio la scelta di un nuovo medico, l’attivazione dei contratti di fornitura di connessione a Internet, e così via. Preparare ogni passo verso l’obiettivo del trasloco vi permetterà infatti di sentirsi un po’ meno travolti dalle novità, e più organizzati.

    Infine, per quanto possa sembrare difficile nel momento che vivrete, cercate di concentrarvi sugli aspetti positivi di ciò che state facendo. Abbracciate il cambiamento invece di concentrarvi sulla difficoltà dello stesso. Insomma, guardate al bicchiere mezzo pieno. Forse vi state trasferendo in una casa più grande, o in una zona bellissima, vicino agli amici e alla famiglia. Ricordate a voi stessi che il risultato vale lo sforzo che state facendo.

    Non ultimo, però, abbiate cura di trovare un buon partner per lo spostamento di mobili & co. Scegliere con cura la società che si occuperà dello spostamento vi permetterà di risparmiare sul costo trasloco e, soprattutto, trovare gli operatori più professionali per il vostro specifico caso di trasloco. Ricordate infatti che non esistono due operazioni di spostamento “identiche”, e che pertanto sarebbe opportuno individuare con la giusta consapevolezza i professionisti a cui rivolgere le vostre attenzioni.