Prestito su Pegno, cos’è, come funziona, come si richiede

Prestito su Pegno, cos’è, come funziona, come si richiede

Cos’è

Il prestito su pegno è un tipo di finanziamento che viene utilizzato molto di rado. Il suo funzionamento però è piuttosto semplice e consente a chi è in difficoltà economiche di poter ottenere del denaro liquido istantaneamente.

Risulta essere quindi una delle migliori soluzioni per chi necessita di un prestito rapidissimo, indipendentemente dall’utilizzo che si intende fare con il denaro ricevuto.

Il prestito su pegno è quindi non finalizzato ossia chi lo ottiene non deve notiziare il creditore sulle modalità con cui desidera utilizzare l’importo ottenuto. Probabilmente tale linea di credito, sebbene ormai considerata inusuale, potrebbe tornare di moda. Questo perchè il prestito su pegno consente di ottenere immediata liquidità a fronte dell’impegno di un oggetto di valore.

 

Come Funziona

Colui che necessita di un piccolo prestito dovrà presentarsi presso un’apposita agenzia dei pegni o comunque presso una banco o un istituto di credito che effettua questo tipo di servizio. Il cliente dovrà portare con sè un oggetto di valore, consegnarlo ed ottenere il proprio finanziamento. L’importo massimo che l’agenzia potrà erogare sarà direttamente proporzionale al valore dell’oggetto consegnato.

Il bene resterà nelle mani del banco dei pegni sino a quando il cliente non restituirà l’importo ottenuto maggiorato degli interessi maturati. Per ottenere questa linea di credito si dovrà firmare un vero e proprio contratto con il quale il cliente si impegna a rimborsare il finanziamento ottenuto.

 

Cosa Accade in Caso di Insolvenza

Nel caso in cui si verificasse lo stato di insolvenza la banca potrà decidere di vendere all’asta l’oggetto per recuperare quanto necessario a saldare il debito. Qualora dall’asta dovesse essere ricavata una somma di denaro maggiore di quella avanzata dalla banca, la differenza spetterà al vecchio proprietario dell’oggetto.

 

Conviene?

Il prestito su pegno resta un’ottima soluzione finanziaria per coloro che non possiedono un lavoro e non riescono ad accedere al classico prestito personale ma anche per tutti quei soggetti che sono stati iscritti presso il registro del Crif come cattivi pagatori o segnalati come protestati e non riescono ad accedere ad un normale finanziamento.

Purtroppo c’è anche da dire che ad oggi sono sempre meno coloro che offrono questo tipo di servizio. Fino a qualche anno fa Banca Unicredit offriva il Prestito su Pegno presso diverse sue filiali ma ad oggi questo servizio dovrebbe essere dismesso in quasi tutte le filiali o quasi.

Meglio un prestito normale o un prestito su pegno? La via classica resta sempre la migliore, tuttavia, come dicevamo pocanzi, non sempre è possibile richiedere un normale finanziamento. Vedi cattivi pagatori, protestati e gente senza reddito che non ha la possibilità di farsi assistere da un garante: molto spesso per questi soggetti ottenere un prestito personale è davvero un’impresa ardua. In questi casi quindi, qualora si riuscisse ad ottenere un prestito su pegno, potrebbe essere la migliore soluzione.