Vai al contenuto
Portale del RisparmioPrestitiPrestito Auto

Prestito Auto

    Il prestito auto è una tipologia di finanziamento personale di tipo finalizzato, solitamente stipulato direttamente presso l’auto-rivenditore per l’acquisto di un autoveicolo per conto di un pagamento rateale con un piano di ammortamento prefissato.

    Il ricorso al prestito auto è divenuto negli anni sempre più frequente, tanto che i numeri da capogiro circa le immatricolazioni registrati dalle società automobilistiche europee sono per lo più da imputare proprio al successo delle finanziarie ad esse strettamente connesse. Non a caso oggi il settore automobilistico si è trasformato, in maniera ancora più netta, in un settore fortemente ciclico e quindi molto sensibile ai mutamenti dello stato dell’economia. Il calo del benessere economico, ha portato non solo ad una minore disponibilità di liquidità da parte delle famiglie ma ha contribuito a restringere anche il rubinetto dei finanziamenti, con la crisi degli istituti finanziari, che ha spinto ad un conseguente drastico calo delle immatricolazioni.

    Fatta questa breve premessa, prima di passare ad un’analisi più dettagliata della tipologia di prestito in oggetto, è bene precisare che sono attualmente molte le società finanziarie che propongono al cliente varie modalità per l’erogazione del prestito auto. In particolare è solito che il dealer proponga al cliente un periodo di preammortamento, durante il quale il pagamento delle rate è congelato, e una maxi-rata finale, di solito mai superiore al 40%, del valore dell’automobile. In taluni casi, che devono espressamente essere presenti all’interno del contratto di finanziamento, si rende possibile che, al momento della scadenza delle rate di ammortamento, venga data la possibilità al cliente di scegliere tra il pagamento della maxirata finale, al fine di diventare a tutti gli effetti proprietario del mezzo, oppure il cambio dell’autovettura e il prolungamento del prestito stesso su un nuovo mezzo.

    I prestiti auto consentono al cliente di acquistare qualsiasi autoveicolo, nuovo, usato o a chilometri zero, purchè sia ad uso privato e quindi non ad uso professionale.

    Si precisa infine che qualora si voglia accedere ad un finanziamento per l’acquisto di un autoveicolo di seconda mano, le banche sono soventi obbligare al rientro entro una certa data di immatricolazione del veicolo, altre invece applicando dei vincoli rispetto al chilometraggio.

    Resta inteso che in caso cui si utilizzi il prestito auto per l’acquisto di un nuovo autoveicolo, alla garanzia rilasciata per legge dal concessionario è spesso associata anche una polizza che estende la garanzia del mezzo oltre il fisiologico anno di durata.