Prestiti Senza Busta Paga, quali banche li erogano ai giovani



I prestiti senza busta paga fanno parte dei finanziamenti non finalizzati all’acquisto di un determinato prodotto e con il denaro avuto in prestito si potrà utilizzare per qualsiasi scopo personale (acquisto auto, arredamento, compuetr, ecetera).

Prestiti Senza Busta Paga

I prestiti senza busta paga non sono erogati da tutti gli istituti di credito, ma solo da alcuni che offrono questo servizio.

La peculiarità del prestito senza busta paga è appunto l’erogazione di un finanziamento a quelle persone che non possono attestare il proprio reddito con la presentazione della propria busta paga.

Dalle ultime statistiche risulta che tale tipologia di prestito è in forte ascesa, poiché sempre più italiani hanno difficoltà a dimostrare il proprio reddito.

Prestiti senza busta paga, caratteristiche

Come dicevamo, il prestito senza busta paga , è erogato senza l’ausilio della garazia della busta paga (dichiarazione dei redditi), perché ci sono tante persone che hanno difficoltà a dimostrare il proprio reddito.

Naturalmente gli istituti che erogano il prestito chiedono comunque delle garanzie reali per il denaro erogato e sono:

  • Fideiussione (la firma a garanzia di un parente/amico);
  • Ipoteca immobile (viene posta un ipoteca in un immobile di proprietà);
  • Bene che produca reddito (un immobile di proprietà in affitto);
  • Movimentazione conto corrente (addirittura ci sono alcune finanziarie che accettano come garanzia anche questa ipotesi);

Il prestito senza busta paga non potrà essere erogato se il richiedente non potrà addurre nessuna delle garanzie elencate.

Molte volte purtroppo le persone che richiedono un prestito senza busta paga, quando trovano una finanziaria che accoglie la propria richiesta non guardano attentamente il tasso di interesse (TAN e TAEG) applicato, e si ritrovano a pagare degli interessi esagerati.



Prestiti per studenti

I prestiti per studenti sono dei finanziamenti particolari ideati appositamente per tutti quei giovani che sono alle prese con gli studi universitari e non hanno la possibilità economica per mantenersi.

Prestiti per studenti, caratteristiche

Per ottenere il prestito per studenti, l’ente erogante non chiede alcuna garanzia (è un prestito senza busta paga a tutti gli effetti), poiché si tratta di un prestito fiduciario a tasso agevolato, la garanzia la avranno dal Fondo messo a disposizione dal Ministero delle Politiche Giovanili.

Come detto il garante sarà lo Stato verso gli enti eroganti e la somma massima ottenibile è di 6 mila euro.

E’ stato ideato il prestito per studenti per aiutare soprattuto tutti gli studenti che studiano fuori  dalla propria città e per il continuo rincaro delle iscrizioni e dei libri.

Prestiti per studenti, destinatari

Il prestito per studenti può essere richiesto da giovani dai 18 ai 35 anni di età residenti in Italia (anche stranieri), che stiano facendo il loro percorso di studio universitario o post-universitario e che abbiano il requisito minimo come rendimento scolastico (il prestito sarà erogato sempre ai più meritevoli).

Prestiti per studenti, mancato pagamento rate

Nel caso in cui lo studente non possa onorare il pagamento del debito, avrà in totale 5 mesi per pagare e gli saranno addebitati gli interessi di mora, passato questo tempo, l’ente erogante otterrà il 50% del debito dal Fondo di garanzia e per l’altro 50% scatterà il recupero crediti e lo studente sarà iscritto alla Centrale Rischi come inadempiente.

Perstiti per studenti, le banche aderenti

Adesso vi diremo alcuni degli istituti di credito più importanti che aderiscono a questa iniziativa.

  • Unicredit, offre il prestito per giovani Creditexpress;
  • Intesa Sanpaolo, offre prestito giovani;
  • BNL, offre prestito giovani studenti;
  • Banca Carige, offre Stile giovani;