Vai al contenuto
Portale del RisparmioPrestitiPrestiti per acquistare una Moto

Prestiti per acquistare una Moto

L’importo erogabile per i prestiti Moto varia dai 1500 ai 30,000 circa, con delle eccezioni a parte, in situazioni particolari, di enti che adottano politiche leggermente diverse.

Questo prodotto è indicato come finanziamento finalizzato a chi ha bisogno di acquistare un mezzo di trasporto ad uso esclusivo per scopi non professionali.

La cifra viene corrisposta in tempi piuttosto brevi,  i prestiti online moto, per esempio, non richiedono più di 4 o 5 giorni per poter usufruire della somma richiesta.

In questo comunque, le società che operano online hanno sempre un grande vantaggio, anche grazie all’agilità delle operazioni on line rispetto alle procedure burocratiche necessarie alle banche per esempio. Diversi sono anche i trattamenti economici, tra banche, intermediari finanziari e società operanti on line, tutto è confrontabile e reperibile con una breve ricerca su internet nei siti online.

La  motivazione che il cliente deve portare all’ente erogatore per ottenere un finanziamento moto può riguardare l’acquisto di motocicli nuovi, usati, o a kilometro zero.

E’ importante sapere che per alcune banche, vi sono vincoli sulla data di immatricolazione o sul numero di kilometri riportati sul mezzo. In genere infatti queste applicano condizioni differenti a seconda che il bene acquistato sia una moto nuova oppure usata, in quanto, per l’andamento del mercato, l’acquisto di un veicolo usato in media comporterebbe più rischi dell’acquisto di un mezzo nuovo da concessionario.

La somma richiesta può pagare fino al 100% le spese per l’acquisto della vettura, per la documentazione necessaria alla messa in strada, per la voltura e per la prima assicurazione.

Tornando alle caratteristiche del prestito moto in termini generali, il rimborso del denaro ricevuto tramite il finanziamento può avvenire, a libera scelta del richiedente, tramite il RID, ovvero prelievi automatici ogni fine mese dal conto corrente bancario del beneficiario del finanziamento oppure tramite una trattenuta mensile sulla busta paga più comunemente conosciuta come la cessione del quinto dello stipendio. Qualche società accetta anche il rimborso attraverso il versamento diretto di cambiali mensili.

Il finanziamento moto è un prodotto per lavoratori di età compresa tra i 18 ed i 75 anni, dipendenti o liberi professionisti, che hanno la possibilità di scegliere in completa libertà la rata mensile e il corrispondente periodo per l’estinzione.

Chi ha richiesto un finanziamento moto online o presso qualunque ente, è per legge sollecitato, se ne ha la possibilità, a pagare la somma rimanente anche in una unica soluzione richiedendo il conteggio estintivo all’ente erogatore, senza l’aggravio di penali per anticipata estinzione.

Da ricordare, inoltre, che nel caso di mediazione creditizia, è possibile vengano richieste spese di istruttoria che in caso di agenzie creditizie online vengono quasi sempre azzerate grazie all’abbattimento dei costi di gestione delle pratiche.