Vai al contenuto
Portale del RisparmioTecnologiaPiccoli accenni di domotica

Piccoli accenni di domotica

    Si sente sempre più parlare di domotica, di smart house, di prodotti innovativi il quale utilizzo è rivolto principalmente ai piccoli privati: ma che cosa sono tutti questi nuovi strumenti?
    Partiamo sin dal principio: per domotica si intende una serie di dispositivi tecnologici connessi perennemente ad internet che riescono a svolgere tradizionali operazioni: dalla semplice accensione di una lampadina in camera da letto, fino ad arrivare al completo sistema di controllo di un intero appartamento.
    I prodotti vengono realizzati e progettati da numerose aziende e, ovviamente, tutti i big del settore si sono concentrati per stabilire delle linee guida da seguire con il passare del tempo. Google, Facebook, Samsung ed Apple sono tutti colossi che hanno iniziato ad investire milioni e milioni di dollari acquisendo nuove agenzie e company specializzate nella realizzazione di prodotti smart.
    Per farla breve, il termine domotica è stato pronunciato per la prima volta nel 2005, quando venne realizzato il protocollo X10, utilizzato poi su grande scala. Questo protocollo è stato trasformato ed evoluto nel corso del tempo ed ora la tecnologia è talmente matura da essere inserita anche all’interno di dispositivi economici e quindi facilmente accessibili da ogni tasca.
    Perchè acquistare prodotti di domotica
    Il sito domoticafull.it è specializzato in recensioni e articoli approfonditi legati a questo particolare ed innovativo mondo. Leggendo tra le varie pagine del sito è possibile scoprire che conviene acquistare dei prodotti di domotica dal momento che, nel lungo periodo, si risparmiano davvero molti soldi sulle bollette.
    I termostati intelligenti sono una vera e propria evoluzione: riescono sia ad interfacciarsi con tutti i telefoni, di ogni fascia di prezzo e di ogni sistema operativo, sia a stravolgere automaticamente le loro funzionalità in base al nostro utilizzo. Ecco un esempio: se ho impostato manualmente il mio rientro a casa alle ore 18:30, ma costantemente entro nel mio appartamento alle 18:45, allora il termostato – come Nest, la marca più diffusa – si accende automaticamente 15 minuti più tardi, in maniera tale da farmi trovare la casa calda, ma anche risparmiando 15 minuti di autonomia.
    Il discorso vale soprattutto sul lungo periodo: non considerate di far un investimento sul brevissimo periodo. In ogni caso, risparmiare 10 euro al mese può essere un vero e proprio vantaggio.
    I prodotti sono tanti, le tecnologie stanno evolvendosi a dismisura grazie alle innovative start-up ed aziende che propongono ogni giorno dei dispositivi smart che vanno ad evolvere quello che è il concetto di domotica. Sul sito www.domoticafull.it è possibile individuare immediatamente tutti i prodotti di cui un essere umano può avere bisogno: accedi sul loro sito, confronta le varie informazioni e fai gli acquisti in base alle tue particolari esigenze.