Vai al contenuto
Portale del RisparmioPrestitiOttenere un prestito per moto nuova o usata

Ottenere un prestito per moto nuova o usata

    Quando occorre una certa liquidità per poter acquistare un motoveicolo, i prestiti moto rappresentano i prodotti finanziari più adatti, che fanno parte della categoria di finanziamenti personali finalizzati, e offrono garanzie migliori, anche in termini di tasso di interesse passivo applicato, rispetto ai classici prestiti “generalizzati”.

    Tali prestiti possono essere richiesti sia per l’acquisto di una moto nuova che usata. Il costo relativamente più contenuto rispetto, ad esempio, i prestiti auto, ha permesso a questo particolare finanziamento di avere una domanda costante nel tempo, grazie anche alle garanzie sicuramente inferiori, ovviamente rapportante al controvalore in denaro richiesto, cui il finanziamento stesso si riferisce.

    La vasta gamma di prodotti a due ruote disponibili, settore che spazia dagli scooter fino alle moto di grossa cilindrata, è stato un elemento che ha ulteriormente contribuito a far si che i prestiti moto non subissero il drastico calo di richieste classico dei periodi di forte recessione economica, come è invece accaduto per il settore automobilistico.

    I prestiti per moto si caratterizzano poi per una forte e predominante offerta da parte di finanziarie controllate per la maggior parte dalle medesime società motociclistiche. Infatti, in scia al marketing delle case automobilistiche, ci si avvale molto spesso delle proprie finanziarie per facilitare l’acquisto di moto di recente produzione. Tale scelta da un lato fa risparmiare il cliente, dall’altro permette una concorrenza diretta agli istituti di credito proponendo tassi che difficilmente quest’ultimi sono in grado di proporre.

    Un’ulteriore precisazione in tal senso è doveroso fornirla per quanto riguarda l’acquisto di motoveicoli usati. Infatti, solo in casi limite la finanziaria della casa madre erogherà prestiti moto per l’acquisto dell’usato, in quanto detiene tutto l’interesse di smaltire la nuova produzione. Solo in questo specifico caso, si potrebbero trovare condizioni migliori utilizzando il classico canale di finanziamento generalizzato.