Vai al contenuto
Portale del RisparmioNewsLe leggi fondamentali della fisica 

Le leggi fondamentali della fisica 

3 leggi della fisica

La fisica è una branca che da sempre si occupa di valutare le relazioni tra il mondo fisico, ossia dei numeri, e quello esterno ovvero naturale, nel corso degli anni grandi menti sono riuscite ad elaborare delle leggi scientifiche basi con cui spiegare il verificarsi di determinati fenomeni.

In particolare, sono conosciute, le leggi fondamentali della fisica conosciute per titolarità come Leggi di Newton, nome dello scienziato che ha dato vita alle stesse mediante le sue ricerche e i suoi studi.

 

A seguire una breve guida in cui vengono illustrate le leggi fondamentali della fisica, un’illustrazione in breve delle tre leggi note come Leggi di Newton.

 

Leggi della fisica e il rapporto con la Dinamica

 

Le leggi fondamentali della fisica sono la base portante del fenomeno della Dinamica attraverso cui viene razionalizzato il fenomeno della Dinamica.

Si tratta di tre principi portanti che possono essere così riassunti:

– il principio dell’inerzia;

– Il principio di proporzionalità;

– Il principio di azione e reazione.

Ebbene questi tre principi sono tra loro connessi e hanno una spiegazione scientifica che ne determina le cause scatenanti e ne spiega le conseguenze nonché le correlazioni tra i fenomeni fisici e naturali.

Tali leggi sono dette leggi di Newton.

 

Il principio di inerzia 

 

Il principio di inerzia ha lo scopo di mettere in evidenza come un elemento senza contatti non subisce reazioni o modifiche fin quando non viene a contatto con una forza esterna che lo modifica e scatena un processo dinamico tale da creare una reazione: “un corpo permane nel suo stato di quiete o di moto rettilineo uniforme a meno che non intervenga una forza esterna a modificare tale stato”.

Per inerzia si intende la proprietà dei corpi a non mutarsi fin quando non subiscono un contatto con una forza estranea e diversa, si indica il principio dell’autoconservazione.

L’inerzia è legata alla massa da cui dipende in modo proporzionale.

L’esempio classico è fatto dall’autobus che si muove nonostante i passeggeri rimangono fermi.

 

Il principio di proporzionalità 

 

La seconda legge della dinamica affronta il tema della proporzionalità mettendo in chiaro la relazione che sussiste tra tre elementi forza, massa ed accelerazione.

In base alla legge di Newton l’accelerazione dipende dalla forza applicata sulla massa.

Un esempio pratico consente di comprendere meglio il fenomeno: se il soggetto A spinge un carrello, lo farà da una velocità e una forza x, se a spingere il carrello, a parità di massa, sono il Soggetto A e B la forza raddoppia e di conseguenza la velocità e l’accelerazione per cui la formula definita: “Una forza applicata a un corpo determina su di esso un’accelerazione che è direttamente proporzionale alla forza stessa e inversamente proporzionale alla sua massa”

 

Il principio di azione e reazione

 

Questo principio tratta della forza, secondo la fisica ormai consolidata la forza è valore attraverso cui si misura il rapporto tra due corpi, in base a tale enunciato prendendo in considerazione due corpi per cui se “un corpo esercita una forza su un secondo corpo, allora il secondo esercita sul primo una forza uguale e contraria”.

La direzione è la medesima ma il verso è opposto.

Un esempio concreto è dato dalla reazione e azione da un esempio classico: in un momento di rabbia il Soggetto A sferra un pugno contro il muro, ebbene il Soggetto A subisce la forza del pugno e sente dolore.

Si tratta di una legge fondamentale in dinamica attraverso cui si evidenza il rapporto intercorrente tra azione e reazione e si spiegano determinati fenomeni naturali come il processo di gravità per cui l’uomo nello spazio galleggia e sulla terra no.

 

Conclusioni

 

Le leggi fondamentali della fisica rappresentano un contributo importante alla scienza e alla tecnologia in quanto hanno permesso attraverso risultati concreti e relazioni matematiche di studiare i rapporti intercorrenti tra massa, forza, accelerazione e di poter brevettare scoperte interessanti nel campo tecnologico basandosi sugli studi di Newton e tenendo in considerazione i principi di inerzia, proporzionalità e azione e reazione ai fini della resa finale.

La dinamica è un processo rilevante nel settore tecnologico ai fini della funzionalità di invenzioni che possano migliorare la vivibilità dell’uomo sulla terra e rendere più semplice alcuni fenomeni prima complessi.

Si tratta di basi strutturanti da cui parte la ricerca scientifica in generale.