Le Assicurazioni Caso Vita e Caso Morte



Le Assicurazioni caso vita

Le coperture assicurative cosiddette caso vita sono contratti di assicurazione creati per venire incontro alle necessità di chi desidera affrontare il problema del proprio futuro previdenziale, precostituendosi un reddito o una disponibilità di denaro che possa integrare le entrate della pensione.

 

Le Assicurazioni Caso Vita e Caso Morte
Per quanto riguarda le polizze vita che prevedono una rendita, questa può essere: rivalutabile, indicizzata o temporanea vitalizia costante, costante certa, vitalizia reversibile.
L’assicurazione di rendita costante certa per un preciso numero di anni, impegna l’assicuratore a corrispondere la rendita per 5 o 10 anni. Tale rendita diventa vitalizia se il beneficiario è ancora vivo e vegeto dopo tale periodo. Con la rendita reversibile è possibile, nel caso il beneficiario passi a miglior vita, trasferire la prestazione ad una diversa persona specificata sul contratto, a volte con una riduzione rispetto alla prestazione iniziale. La rendita vitalizia costante è molto semplice: dopo un anno dal versamento del premio la società di assicurazioni dovrà corrispondere una rendita al beneficiario fintantochè egli resti in vita.



 

Le Assicurazioni caso morte.

Le polizze nella formula caso morte prevedono il pagamento, a favore del beneficiario, di un capitale nel caso l’assicuratore muoia prima della data stabilita nel contratto.

Le formule a vita intera prevedono il pagamento di un capitale in occasione del decesso dell’assicurato, in qualunque momento questa avvenga. Non esiste in questo caso alcuna scadenza prefissata ed è ammesso il riscatto della polizza. In caso della assicurazione temporanea caso morte, funziona così: se l’assicurato muore entro la scadenza definita da contratto, allora il capitale viene pagato. Si tratta di polizze che non consentono il riscatto.