Enjoy Cargo: nasce la mobilità condivisa per i furgoni



Car sharing, non solo car. Arriva in Italia la mobilità condivisa che vede protagonisti anche i furgoni. Nasce Enjoy di Eni A lanciare la nuova mobilitàprofessionale” è Eni, con il servizio Enjoy, già noto nelle principali città italiane con le sue Fiat 500 rosse. Il servizio offerto da Eni si allarga ai veicoli commerciali più ingombranti, come i furgoni e di propone di aprire una nuova strada per la mobilità condivisa, nel segno della sostenibilità ambientale. Nasce così Enjoy Cargo che offre l’opportunità di noleggiare anche furgoni Fiat Doblò per spostarsi e trasportare contemporaneamente i carichi più pesanti.

Il piano di sviluppo

La novità targata Eni parte da tre grandi città italiane: Roma, Milano e Torino. L’obiettivo è quello di estenderlo nelle città in cui Eni è oggi presente con il servizio di car sharing. Per rispettare l’ambiente riducendo l’impatto del numero di furgoni in circolo è, però, possibile già oggi avvalersi del sevizio di noleggio furgoni 9 posti o più che offre on line il portale Giffi Noleggi. Una strada per avvalersi del supporto di un furgone in funzione delle proprie esigenze ma senza farsi carico dell’acquisto.

Il parco macchine targato Eni



Come funziona Enjoy Cargo? Modalità e abbonamento del servizio sono molto simili a quelle del servizio Enjoy tradizionale. L’ingresso dei furgoni nel parco macchine Eni permette allo stesso di arricchirsi di 50 furgoncini Fiat Doblò. Di questi, 30 Fiat Doblò a benzina e 10 bifuel benzina/metano. Questa la flotta che sarà presente sulle strade di Roma e Milano. A Torino, invece, saranno in servizio 10 Fiat Doblò a benzina. L’uso è consentito ai soggetti che hanno effettuato la registrazione sul sito e scaricato la app che consente di trovare subito il mezzo più vicino. I primi 90 minuti di noleggio rientrano nella prenotazione gratuita. Dopo di che il mezzo può essere utilizzato per tutto il tempo necessario e il processo di noleggio viene chiuso sempre tramite l’apposita app. Sulla mappa due diversi colori indicheranno i mezzi bifuel e quelli tradizionali, i primi sono blu e i secondi rossi.

Un servizio per chi trasloca

Ma a chi conviene avvalersi di questo servizio? Le funzionalità sono molteplici. Una delle applicazioni può essere quella del ricorso a piccoli furgoni per traslochi. Certo, non è lo strumento adatto per chi cambia casa ma è perfetto per uno studente fuori sede o per un giovane che deve trasportare qualche pacco e pochi mobili. I mezzi sono dotati di due posti a sedere e di un vano che misura 182 cm di lunghezza, 171 cm di larghezza e 130 cm in altezza, buoni per trasportare un divano o piccoli mobili. Perfetto anche per le band che hanno in programma concerti in giro per la città. Lo spazio a disposizione è perfetto per ospitare gli strumenti.

Quanto costa?

Attenzione, è bene specificare che il noleggio di un’auto ha costi ben diversi da quelli di un furgone. È così anche per Enjoy Cargo. Quanto costa il servizio? Per le prime due ore – e i primi 50 chilometri – il noleggio costa 25 euro. La tariffazione poi segue il minuto. Ogni minuto, dopo le due ore, costa 25 centesimi, a cui vanno sommati altri 25 centesimi per ogni chilometro eccedente i 50 compresi. I primi 30 minuti sono gratuiti, e il noleggio per una giornata intera costa 80 euro.