Quali sono gli alimenti da assumere per la pelle secca?

Quali sono gli alimenti da assumere per la pelle secca?

La pelle secca è un problema comune caratterizzato dalla diminuzione del contenuto di sebo negli strati più superficiali dell’epidermide. Comporta perlopiù disagi di natura estetica ed in taluni casi più critici si accompagna alla comparsa di piccole fastidiose lesioni chiamate ragadi. A prescindere dalle cause della pelle secca, che possono essere molteplici, il trattamento passa principalmente dall’alimentazione: è fondamentale idratare la pelle assumendo molta acqua ed alimenti ricchi di nutrienti specifici. Vediamo quali sono questi nutrienti ed analizziamo dieci alimenti adatti da assumere contro la pelle secca.

 

Cetriolo

 

Il cetriolo è molto indicato contro la pelle secca: questo ortaggio è composto principalmente da acqua (circa il 96%) e contiene vitamina C. La vitamina C è utile per la pelle perché stimola la produzione del collagene, la proteina che ne costituisce la struttura base. Da non trascurare il fatto che il cetriolo ha un bassissimo apporto calorico (17 calorie per 100g) e pertanto se ne può tranquillamente abbondare nelle insalate.

 

Pomodoro

 

Anche il pomodoro è un alimento ottimo per la sua composizione a prevalenza di acqua (94%) e carico di vitamina C. Inoltre contiene vitamina A, o retinolo, che è benefica per la pelle per il suo effetto antiossidante e perché combatte i radicali liberi. La pigmentazione rossa del pomodoro è dovuta ad carotenoide chiamato licopene che protegge la pelle dalla secchezza dovuta ad un’esposizione prolungata al sole.

 

Anguria

 

Anche l’anguria è costituita per il 95% da acqua, è una preziosa fonte di vitamina C e contiene una discreta quantità di licopene. L’assorbimento di licopene da parte del nostro corpo è inferiore quando questo viene riscaldato, quindi è ideale assumerlo con l’anguria che viene consumata fresca. D’estate è fondamentale per rinfrescarsi e mantenere l’idratazione. Bisogna solo fare attenzione al suo contenuto calorico relativamente elevato ed al carico glicemico.

 

Agrumi

 

Ricchi di acqua e, notoriamente, di vitamina C. L’ideale sono le arance ed il pompelmo, che contengono anche una certa quantità di licopene. Sono fantastici da consumare in succo: rinfrescanti, rigeneranti e utili per idratare e rigenerare la pelle secca.

 

Spinaci

 

In generale gli ortaggi a foglia verde come lattuga, broccoli, bietole e cicoria, sono alimenti costituiti prevalentemente da acqua e sono ricchi sia di vitamina A che di vitamina C, ma gli spinaci sono l’alimento migliore da questo punto di vista. Ideali da consumare cotti al vapore senza esagerare con il sale, che sì, trattiene liquidi, ma va consumato con moderazione.

 

Cereali

 

I cereali contengono vitamine del gruppo B che favoriscono la sintesi di collagene ed elastina. L’elastina è una componente della pelle la cui carenza ne provoca l’invecchiamento. Inoltre i cereali contengono rutina, una sostanza con funzioni antinfiammatorie della pelle. Sono da preferire i cereali integrali rispetto a quelli raffinati in quanto questi ultimi, avendo un maggiore apporto glicemico, potrebbero favorire l’insorgenza dell’acne.

 

Frutti di mare

 

I frutti di mare in generale sono un alimento che abbonda di omega 3. L’omega 3 è un acido grasso essenziale che riduce la quantità di acqua rilasciata dalle cellule aiutando a mantenere l’idratazione della pelle. Contengono inoltre sali minerali come lo zinco, che aiuta a contrastare l’insorgenza dell’acne, ed il selenio che ha funzioni antiossidanti.