Vai al contenuto
Portale del RisparmioTurismoCosa Vedere a Roma in Due Giorni

Cosa Vedere a Roma in Due Giorni

Se si desidera visitare Roma in due giorni, si possono seguire dei brevi itinerari che consentano di vedere i monumenti ed i luoghi più belli e famosi della capitale. Il primo giorno si può iniziare visitando i Musei vaticani e la Basilica di San Pietro, dove si potrà ammirare oltre l’immensa cupola, i grandi capolavori dell’arte del tempo come la Cappella Sistina, ed il baldacchino barocco di Bernini presente nella basilica.

A due passi da San Pietro, sul lungotevere si può visitare Castel Sant’Angelo ed il Ponte Sant’Angelo, dove si trovano le dieci statue di Bernini. In particolare dal terrazzo panoramico del castello è possibile godere di una magnifica vista su S. Pietro ed il Tevere. Proseguendo con il breve tour romano, si può passare per Campo de’ Fiori, dove ogni giorno ha luogo un famoso mercato alimentare. Proseguendo, non si può non visitare Piazza Minerva ed il Pantheon, uno dei monumenti meglio conservato della Roma antica, al cui al interno si trovano le tombe dei Re d’Italia e di Raffaello Sanzio.

Sempre il primo giorno, occorre visitare quella che per molti è ritenuta la piazza più bella del mondo ossia Piazza Navona, sita dove un tempo vi era lo stadio di Domiziano, dove si trova la bellissima alla fontana dei quattro fiumi. Immancabile la visita a Fontana di Trevi, nei pressi di piazza Navona e della famosa via del Corso. La celebre fontana soprattutto con l’illuminazione notturna è un posto incantevole e sempre pieno di turisti. Proseguendo da via del Corso si

giunge alla settecentesca Piazza di Spagna e la celebre scalinata di Trinità dei Monti. Da Trinità dei Monti si può facilmente arrivare a Villa Borghese, uno dei parchi più grandi e belli di Roma.

Il secondo giorno, si può iniziare visitando il Colosseo, uno dei monumenti più importanti di Roma. Proseguendo a piedi in Via dei Fori imperiali, vicino il Colosseo vi è l’Arco di Costantino, uno dei tre archi trionfali presenti a Roma, ma pure la Colonna di Traiano ed il Foro Romano con le sue affascinanti rovine. Da qui si può salire sul Palatino, il più famoso dei 7 colli di Roma, mentre alle spalle del Colosseo, si può visitare la basilica di San Pietro in Vincoli dove si trova il Mosè di Michelangelo.

Alla partenza della viale imperiale, si può ammirare anche il complesso del Vittoriano o Monumento nazionale a Vittorio Emanuele II, l’Altare della Patria e la bellissima Piazza Venezia. Infine si può concludere l’itinerario romano, visitando il Campidoglio, dove si può ammirare la statua equestre di Marco Aurelio e si possono visitare anche i Musei Capitolini. Se vi resta un po’ di tempo, una visita lo meritano pure la Bocca della Verità, il Circo Massimo o le Terme di Caracalla.