Consigli per la scelta del seggiolino auto

Consigli per la scelta del seggiolino auto



La sicurezza dei bambini in auto deve essere garantita da seggiolini correttamente scelti e montati. I genitori sono sempre più attenti a questo aspetto della vita dei piccoli, soprattutto negli ultimi tempi. Se prima un seggiolino andava scelto con la massima attenzione, oggi le norme del Codice Stradale impongono un controllo maggiore.

La normativa

Prima di mettersi alla guida bisogna conoscere la normativa appunto. Quando in auto abbiamo un bambino, anche se percorriamo un tratto breve, è doveroso avere un seggiolino omologato. Non è assolutamente possibile lasciarli senza una protezione o peggio ancora tenuti in braccio. L’articolo 172 del Codice della Strada non solo stabilisce norme molto restrittive per chi trasporta bambini in auto. Punisce anche in maniera severa chi trasgredisce alle raccomandazioni di guida.

Il dispositivo antiabbandono

Le novità in merito sono piuttosto recenti in materia legislativa, ma a partire dal 6 marzo 2020 entreranno in vigore le disposizioni definitive. In particolare riguardano il dispositivo antiabbandono che va montato sui seggiolini per auto. I genitori di bambini fino a 4 anni dovranno installare appunto dei sensori sui seggiolini. Si tratta di un allarme che scatta prima che il genitore lasci il veicolo. La disposizione arriva dopo alcuni episodi di ‘blackout mentale’ accaduti ad alcuni genitori che hanno dimenticato in auto i piccoli, con conseguenze purtroppo drammatiche.



Il sistema ISOFIX

Un seggiolino sicuro deve essere agganciato nel modo corretto. A tale proposito è consigliabile l’uso del sistema ISOFIX, un impianto internazionale di montaggio standardizzato. Un metodo rapido e protetto per installare i seggiolini per bambini senza dover utilizzare le cinture di sicurezza della vettura. ISOFIX ha una base che si fissa agli appositi agganci che in molte auto sono già in dotazione nel sedile posteriore. Basta soltanto poggiare il seggiolino negli appositi incastri e sistemarlo con un semplice click. Se c’è il simbolo verde, vuol dire che è stata sistemato nel modo giusto.

I seggiolini per fascia d’età

I seggiolini per auto proteggono i bambini molto meglio di quanto farebbe una normale cintura di sicurezza. Infatti sono stati appositamente realizzati per un’età e un peso specifici. Per fare un esempio con i bambini più piccoli, al di sotto dei 10 kg di peso è meglio che vengano sistemati in posizione sdraiata. Per cui il seggiolino Auto Gruppo 0 o Navicella è il modello più sicuro per i bebè fino ai 9 mesi d’età. In pratica un vero e proprio lettino dove il piccolo può viaggiare sicuro e comodo con mamma e papà.

Quando il bimbo pesa tra i 10 e i 13 kg si passa al modello Auto Gruppo 0+, più conosciuto come Ovetto. Il seggiolino va installato in direzione opposta a quella di marcia, permettendo al bambino di stare in posizione inclinata.

Il buon esempio

Quando ci si mette in viaggio, oltre a tutte le norme di sicurezza da tenere a mente, bisogna sempre ricordare di dare il buon esempio ai bambini. Per cui vanno sempre indossate le cinture di sicurezza e si guida con attenzione e prudenza. Pochi e semplici accorgimenti di guida, che però salvano la vita a chi si mette in viaggio.