Hai Conservato delle Monete, Hanno un Valore e Ancora non lo Sai



In Italia sono davvero tante le persone che collezionano monete. Allo stesso modo sono tantissime le persone che hanno in casa delle monete di valore, delle monete rare e da collezione e non ne sono a conoscenza.

O meglio, si sa di avere delle monete che ormai non si usano più ma non se ne conosce il loro valore.

Solo chi è appassionato di numismatica conosce il vero valore di ciascuna moneta ma per fortuna esistono anche dei buoni siti internet che si occupano di spiegare quanto può valere una moneta e quali sono i principali fattori che possono far aumentare il valore di un pezzo e quali invece farlo diminuire.

Se non sai quale sito utilizzare per consultare il valore delle monete che hai conservato a casa o quelle che la nonna di ha messo da parte, monete di quando lei era giovane che ormai non vengono più utilizzate da oltre 50 anni, ti consiglio di consultare il sito MonetediValore.it un sito dove potrai consultare i valori delle principali monete appartenute alla Repubblica Italia, al Regno d’Italia ed al mondo delle monete in Euro giunte in Italia ed in tutta Europa sin dal 2001.

Per quello che riguarda le monete del Regno d’Italia ci sono diversi pezzi che possono valere una piccola fortuna ma in realtà sono davvero difficili da trovare in buone condizioni.

Può però essere più facile ritrovarsi in possesso delle lire della Repubblica Italiana. Molto probabilmente non sei a conoscenza del fatto che una semplice moneta da 100 lire può arrivare a valere una piccola fortuna. Non parliamo di un valore che potrà cambiare la tua vita ma magari hai tra le mani una semplice piccola moneta che in realtà vale più di mille euro.



Ma attenzione, un collezionista per sborsare cifre di questo tipo pretende che la moneta sia in perfette condizioni. Se la moneta è rovinata, graffiata o particolarmente usurata potrebbe valere solo pochi euro, talvolta solo pochi centesimi. Abbiamo quindi capito che lo stato di conservazione delle monete influisce tantissimo sul valore che viene attribuito alla moneta da un collezionista di numismatica.

Giusto per curiosità, un altro fattore che influisce molto sul valore di un pezzo di ferro, se proprio così vogliamo chiamare uno splendore di moneta, è la sua rarità. Meno pezzi sono stati coniati di un particolare esemplare e maggiore sarà il suo valore. Il motivo? E’ semplice, meno pezzo significa meno esemplari a disposizione e quindi i collezionisti faranno a gara per aggiudicarsi la moneta.

Dove vendere le proprie monete? Io sono contrario alla vendita e preferisco conservare una moneta, anche se questa potrebbe avere un valore elevato. Se tu però non la pensi allo stesso modo e sei interessato a vendere un pezzo ti consiglio di iniziare con eBay, il famoso sito di aste online dove con un’inserzione potrai facilmente raggiungere un grande numero di collezionisti ed appassionati che magari, guardando le foto delle tue monete potranno manifestare un certo interesse e procedere con l’acquisto ad un prezzo ragionevole per entrambi.