Home / News / Come Risparmiare Benzina

Come Risparmiare Benzina



Mentre i rincari sulla benzina non accennano a diminuzioni sperate, qualche semplice consiglio può aiutarci a risparmiare carburante, ma in che modo?

Viaggiare a volte è necessario e non sempre si può fare a meno dell’automobile, specialmente in tutte quelle situazioni di lavoro dove non è possibile servirsi dei mezzi di trasporto pubblici. Scopriamo insieme come riuscire a risparmiare sulla benzina attraverso una sorta di guida pratica.

CONSIGLI SU COME RISPARMIARE BENZINA

NON ACCELERARE BRUSCAMENTE: questo consiglio è forse uno dei più conosciuti, ma è comunque importante ribadire che le brusche accelerate aumentano il consumo di carburante, costringendo il motore a prestazioni ripetute ed elevate. Riuscire a mantenere uno stile di guida ed una velocità coerente aiuta a risparmiare.

SPEGNERE IL MOTORE AI SEMAFORI E ALLE SOSTE: un’altra tecnica è quella di spegnere il motore in presenza di un semaforo rosso, non a caso gli ultimi modelli di automobili di ultima generazione sono programmate per lo spegnimento automatico del mezzo, atto a risparmiare carburante. Fermare il motore anche durante le soste prolungate oltre il minuto aiuta a risparmiare.

MANTENERE UNA VELOCITA’: mantenere una velocità coerente, come in precedenza spiegato, permette di non affaticare le prestazioni del motore e i caonsumi. Aniché percorre un tratto ai 120 km orari si può percorrere la stessa strada continua riducendo e mantenendo l’andatura ai 90 km orari ad esempio, ottenendo un risparmio sui consumi.



CHIUDERE I FINESTRINI: specialmente durante il periodo invernale chiudere i fineistrini permette di risparmiare carburante, poiché con i finestrini aperti si otterrà una maggiore aereodinamica del veicolo.

EVITARE I “SU DI GIRI”: è preferibile mantenere una certa velocità, optando per una marcia più bassa, anziché mandare su di giri il motore, risparmiando in questo modo sul carburante.

PRESSIONE DEI PNEUMATICI: controllare la pressione dei pneumatici può incrementare il risparmio di carburante. Viaggiare con i pneumatici sgonfi apporta un maggior consumo di benzina, determinando una maggior resistenza tra ruota e asfalto.

CLIMATIZZATORE: l’uso del climatizzatore aumenta il consumo di carburante, ma nel periodo di afa estiva è quasi impossibile rinunciarvi. L’unico consiglio è quello di spegnere il climatizzatore oppure i riscaldamento, nel periodo invernale, una volta raggiunta la temperatura ideale all’interno del veicolo.

CARICHI: evitare i carichi superflui in eccesso che vanno ad appesantire la vettura può ridurre il consumo di carburante. Un’automobile a pieno carico produce infatti un consumo superiore che richiede una prestazione più elevata.

AUTOMOBILI IBRIDE: l’ultima generazione di automobili ha immesso sul mercato dei veicoli ibridi studiati apositamente per il risparmio del carburante. Il costo maggiore di acquisto andrà però ad ammortizzarsi sulla benzina nel corso del lungo termine. In alternativa è possibile optare per i motori elettrici, con motori pressoché simili a quelli tradizionali che si comporteranno allo stesso modo.

RINUNCIARE ALL’USO DELL’AUTOMOBILE: siamo tutti abituati a prendere l’auto anche per dirigerci a pochi metri di distanza da casa. Lasciare l’automobile ferma per compiere commissioni vicine risulta uno dei metodi più efficaci per risparmiare carburante.

CONFRONTARE I DISTIBUTORI: verificare le varie tariffe dei distributori nella vostra zona vi permetterà di risparmiare qualche centesimo sfruttando il costo proposto migliore.