Vai al contenuto
Portale del RisparmioSaluteCalisthenics: che cos’è ed i benefici per la salute

Calisthenics: che cos’è ed i benefici per la salute

    Che cos’è il Calisthenics?

    Eccoci qui a parlare del Calisthenics – in italiano Calistenico – che indica gli esercizi volti ad usare il nostro peso corporeo come resistenza per sviluppare il nostro fisico e per allenarci, racchiude dunque ciò che riguarda la bellezza e la forza del nostro fisico.
    Svolto ritmicamente, si riferisce ad esercizi di riscaldamento eseguiti a corpo libero lavorando alternativamente con braccia e gambe, piegamenti su braccia, trazioni alla sbarra e movimenti come tirare, saltellare, spingere, oscillare e piegare.

    Volete sapere quali sono i suoi benefici?

    Sono senza dubbio molti, partendo dal fatto che aumenta il dispendio energetico, migliora il metabolismo, in special modo quello relativo il glucosio, è semplice da svolgere in età di sviluppo ed è uno sport economico.
    Consente inoltre il consumo di tante calorie, aiuta ad aumentare il dispendio calorico e riducendo la glicemia se da un lato aiuta a bruciare le calorie dall’altro stimola l’appetito. Ecco perché se decideremo di praticare questo sport dovremo seguire anche una dieta bilanciata e fare attenzione agli attacchi di fame.

    E i suoi svantaggi ?

    Ebbene si, questo sport ha anche aspetti negativi che ora andremo ad osservare.
    Innanzitutto il  Calisthenics non è per tutti perché richiede una grande forza e se non lo si pratica nel modo corretto può dare luogo a contratture, infortuni alle spalle, stiramenti, distorsioni, strappi muscolari.

    Quale è il suo scopo e come nasce?

    Questo sport serve a ad aumentare la flessibilità del nostro corpo, la nostra forza, la mobilità articolare sotto sforzo, la produzione di acido lattico, il voler migliorare la nostra forma fisica a livello generale, e viene spesso utilizzato nelle azioni militari ma anche a livello educativo nelle scuole primarie e secondarie, è nato tanti anni fa quando ancora non c’erano le palestre, quindi poteva essere fatto cosi, a via libera. In tal senso diciamo che aveva parecchi vantaggi ma presentava anche lo svantaggio di non avere un programma funzionale, mancava il carico di allenamento, ecco che allora gli esercizi erano sempre gli stessi.
    Oggi come oggi è molto più efficiente e pratico perché oltre che ad essere valorizzato meglio ci si può avvalere di un’alimentazione corretta che sicuramente ne valorizza i risultati.

    Vediamone gli svantaggi e le controindicazioni

    Diciamo che non è lo sport giusto se soffrite di obesità, oppure al contrario se soffrite di anoressia, nel caso di malattie del rachide e patologie articolari – vedi quelle relative la spalla, i piedi, le caviglie, il ginocchio, l’anca, le mani, i polsi.
    Alcune malattie che possono derivarne sono l’artrosi, l’artrite reumatoide, la lombalgia, le discopatie, la sofferenza del tunnel carpale, il piede piatto, le sciatalgie e via dicendo.
    Altre conseguenze sono la scogliosi derivante da una postura sbagliata durante gli esercizi.

    E allora come potremmo fare per allenarci in tranquillità?

    Chi di noi non desidera allenarsi senza aver tutti i problemi fisici di cui sopra?
    Tutti noi direi!
    Ebbene per farlo in estrema sicurezza occorreranno un piano ed una adeguata pianificazione che prevederà il riscaldamento all’aperto mediante il running ed al chiuso mediante il salto con la corda.
    Naturalmente il piano includerà anche il luogo dove effettuare questo sport che viene spesso svolto in palestra, ma lo si può fare anche in parchi predisposti per questa attività facilmente reperibili anche on-line o all’aperto insieme ad altre persone, non di rado avviene l’unione di veri e propri gruppi che lo fanno tutti insieme.