5 consigli sulla sicurezza dei bambini in auto

5 consigli sulla sicurezza dei bambini in auto



Quando ci si mette alla guida di un’auto responsabilità e prudenza non devono mai mancare. Soprattutto se in macchina si trasportano dei bambini, l’attenzione deve essere anche maggiore. La sicurezza di tutti in viaggio è di vitale importanza. La legislazione in Italia recentemente ha reso più severe le norme del codice stradale e nel 2020 le disposizioni in fatto di sicurezza saranno obbligatorie.

Primo suggerimento: i seggiolini a norma

Per la sicurezza di tutti e soprattutto dei più piccoli, è bene seguire pochi semplici consigli prima di mettersi alla guida. La prima regola da tenere a mente riguarda i seggiolini per i bambini. In Italia è assolutamente obbligatorio, ma il codice della strada ha disposto anche l’uso del dispositivo antiabbandono. A partire dal 2020 il sistema dovrà essere collocato su tutte le auto, per evitare che involontariamente i piccoli vengano lasciati incustoditi in macchina. Una sorta di allarme che scatta prima che l’adulto lasci il veicolo: un vero meccanismo salvavita.

Auto in ordine

Secondo consiglio da seguire in fatto di guida con i bambini è evitare di lasciare in macchina oggetti incustoditi. Nel caso di piccoli incidenti stradali un bambino non è ancora in grado di difendersi da solo. Per cui quando si posiziona nel suo seggiolino (adatto al peso e all’età) bisogna mettere particolare attenzione. Il piccolo deve essere comodo ma soprattutto ben protetto. Ogni tipo di oggetto va rimosso dall’abitacolo: in caso di brusca frenata o curva potrebbe volare via e colpire il bambino.



Fare il pieno di pazienza

Un terzo suggerimento per i genitori alla guida è quello di avere pazienza. Sembra un elemento scontato, ma avere comprensione quotidiana non sempre è facile. I neonati e in generale i bambini nei primi anni di vita hanno necessità non solo di tante coccole, ma di muoversi molto. Un viaggio parecchio lungo potrebbe stancare un neonato e renderlo nervoso, perché significa restare troppo nella stessa posizione e con la mamma lontana. Di certo non è la situazione ideale per un bimbo piccolo. Per cui meglio pianificare delle soste per fare una pausa tutti insieme: cambio del pannolino, poppata o coccole che siano. Fondamentale restare calmi e parlare ai bambini più grandi con dolcezza, per non renderli più irritabili.

Vietato distrarsi alla guida

Nonostante tutti i buoni propositi, un viaggio lungo o breve con i piccoli può diventare un problema. Il bambino potrebbe urlare o fare delle richieste a cui non è possibile rispondere subito. Per scongiurare nervosismi, meglio allora interrompere un attimo. Il quarto suggerimento è: mai distrarsi alla guida. Vietato voltarsi indietro o cominciare un logorante battibecco. Meglio accostare l’auto, parlare per chiarire tutto e poi ripartire più sereni.

Seggiolini installati correttamente

Il quinto e ultimo consiglio riguarda il modo in cui sistemare il seggiolino. Non basta acquistare un prodotto a norma e di buona qualità per proteggere i bambini. Quelli per i bimbi fino a 13 kg vanno assolutamente sistemati contrari al senso di marcia. In caso di incidente stradale frontale, il neonato potrebbe riportare dei danni gravi al collo. Inoltre installare il seggiolino al contrario potrebbe portare un rischio più elevato di lesioni da compressione alle gambe.