5 accessori che un gamer deve avere

5 accessori che un gamer deve avere



Un gamer che si rispetti deve assolutamente avere degli accessori all’altezza della sua passione per i videogiochi. Ma non tutti conoscono i criteri da tenere presenti quando si va ad acquistare un accessorio. E soprattutto non tutti sono al corrente dei modelli che il mercato della tecnologia offre oggi.

28Non esiste un accessorio migliore e uno peggiore, perché dipende dalle esigenze del giocatore. Infatti bisogna tenere conto di quanto si vuole investire nel mondo del gaming, in base al proprio budget personale. Per poter usufruire di sessioni di gioco all’altezza delle proprie aspettative è anche importante valutare gli acquisti degli accessori in base al rapporto qualità prezzo.

I mouse

Ogni gamer dovrebbe però avere tutto l’occorrente per un gioco di buon livello. Basta avere tutti gli accessori giusti, adatti alle proprie esigenze. Ad esempio un mouse è uno strumento indispensabile per attrezzare una postazione comoda ed efficiente. Il mondo dei mouse da gaming è vastissimo e non è semplice districarsi fra così tanta offerta. Dipende soprattutto da quanto si è disposti a spendere, dai titoli a cui si gioca e dal tipo di presa. Quest’ultimo aspetto può avere tre tipologie di mouse: palm grip, claw grip e fingertip grip. Il primo tipo ha l’impugnatura classica, mentre nel secondo il palmo della mano poggia sul retro del mouse. Nel fingertip la mano resta sospesa e solo la punta delle dita entra in contatto con i tasti.



La tastiera

La tastiera è una periferica di input importante nel gaming, soprattutto perché i giocatori premono di continuo i tasti e alcuni anche contemporaneamente. Prima di acquistare una tastiera meccanica è meglio considerare alcuni fattori. Tra questi c’è il formato, ossia il numero di tasti presenti su una tastiera meccanica. Poi c’è il layout, cioè la disposizione dei caratteri per soddisfare una certa lingua. I keycap sono invece i tasti (e copri tasti), mentre gli switch sono i meccanismi posizionati sotto i pulsanti.

I monitor

Anche il mondo dei monitor è piuttosto esteso, con la tecnologia che negli ultimi anni ha apportato miglioramenti immensi. I pannelli dei monitor da gaming sono principalmente di tre tipi: TN, IPS e VA. Ogni tipologia ha caratteristiche differenti nel prezzo, nella qualità delle immagini, nella velocità.

Le cuffie

Anche le cuffie da gaming sono un accessorio tutt’altro che trascurabile per una qualità di gioco elevata. Anche in questo caso la scelta di prezzi e tipologia dipende da molti fattori. Il gamer può acquistare un modello più economico o uno più costoso in base alle proprie abitudini. Bisogna valutare criteri come la compatibilità, la connessione via cavo o wireless, l’uso del microfono, la comodità dell’ergonomia.

La sedia

Un gamer non si può definire tale senza una sedia apposita. Comoda, accogliente, ergonomica, la seduta è l’alleata principale con cui affrontare lunghe ore di sessione di videogames. Utile sia per favorire una maggiore concentrazione che battere più facilmente gli avversari. Fondamentale è l’ergonomia della seduta, per proteggere la salute delle articolazioni e dei muscoli. Una sedia che mantiene la postura corretta della schiena previene futuri problemi di salute a livello osseo.