Home / News / Come Scrivere un Libro e Pubblicarlo

Come Scrivere un Libro e Pubblicarlo

La passione per la scrittura porta spesso a decidere di cimentarsi nella stesura di un libro per giungere successivamente alla pubblicazione dello stesso.

Come già saprete, prima di imboccare questa strada, dovrete essere pienamente consapevoli dei pro e dei contro, nonché essere mossi da una profonda passione in grado di spingere il vostro estro al di fuori dell’obbiettivo della pubblicazione come unico scopo. Ogni scrittore, come ogni altro artista, realizza, crea e cura la propria opera innanzitutto per il piacere, il gusto e la vocazione personale, ancor prima di renderla un prodotto commerciale per terze parti.

Gli ambienti letterari non sono esuli da difficoltà e concorrenza, invidie e ostacoli, ma anche delusioni a cui dovrete saper far fronte nell’eventualità che si prospettino. Dovrete infine saper tenere conto delle critiche e delle recensioni, in quanto è tangibile la possibilità di non rientrare nei parametri di gradimento globali. Detto questo scopriamo insieme come scrivere un libro e come pubblicarlo successivamente.

 

COME SCRIVERE UN LIBRO

Per iniziare a scrivere un libro dovrete riuscire a raggruppare le idee, elaborando appunti e incipt iniziale, il genere del vostro romanzo o racconto, un unizio, una parte centrale e una fine, il tutto accompagnato e sorretto da una morale, una storia principale. Quella di appuntare le idee non è una regola fissa, potrebbe rivelarsi estramemente utile, come del tutto superfula per alcuni, poiché in ambito artistico e letterario molto spesso sono le idee di getto a risultare più originali e innovative.

Che si tratti quindi di appunti fisici o presenti soltanto all’interno della vostra mente dovrete cercare di sfruttarli al meglio. Inizialmente potrete decidere anche di tralasciare gli eventuali refusi o errori grammaticali, concentrandosi essenzialmente sulla storia per riprendere in mano il tutto al termine della stesura. Sviluppate chiaramente ogni personaggio, completo di descrizioni fisiche e psicologiche, cercando di dare vita e corpo al carattere di ognuno al fine di non rendere mai le singole descrizioni delle guide tecniche. Allo stesso modo andranno eleborati e decisi portagonisti e antagonisti, una parte iniziale, centrale e una parte finale della storia, con un obbiettivo e una morale che diventerà il filone dell’intero manoscritto.



Scegliete i luoghi, le città, il tempo e adattate il tutto ai costumi dell’epoca prescelta, alle innovazioni futuristiche (se si tratta di un tempo futuro), immergendovi in accurate ricerche se invece tratterrete un periodo passato riportato nella storia. Al termine della stesura del vostro libro dovrete munirvi di pazienza per tutte le eventuali correzioni o tagli da apportare. In questa particolare fase critica sarà indispensabile servirvi di pareri esterni, cercando di far leggere la vostra opera per dei riscontri sinceri in grado di poter migliorare eventuali lacune o concetti poco chiari, ricordando sempre che ogni critica potrà aiutarvi a crescere e a maturare.

 

COME PUBBLICARE UN LIBRO

Una volta corretto il tutto dovrete pensare a scegliere e a realizzare, o a farvi realizzare, una copertina completa. L’immagine che sceglierete di utilizzare sarà la vetrina di lancio del vostro intero lavoro, allegando in quarta di copertina una breve sinossi in grado di riassumere in poche righe l’intero contenuto del romanzo.

Infine potrete intraprendere due strade per la pubblicazione: sevirvi di una casa editrice, oppure decidere di pubblicare in self publishing per mezzo delle ormai numerose piattaforme online che offrono odiernamente tale servizio. La ricerca di una casa editrice seria e affidabile dovrà cominciare dalle basi, scegliendo di inviare in proposta il vostro libro seguendo le linee guida richieste dalle case editrici a cui intendete sottoporre la vostra storia. Le case editrici più grandi e famose comportano un tempo di attesa più grande rispetto a quelle piccole, che varia da un minimo di 6 mesi ad un massimo di 1 anno, molte delle quali non risponderanno in caso di esito negativo.

A fronte di questo motivo è bene valutare cosa realmente si vuole, scegliendo di iniziare con case editrici disposte ad inviare un risultato, anche in caso negativo, entro brevi tempistiche, possibilmente evitando di incombere nel rischio di editori a pagamento. La stesura di un libro richiede tempo, sacrificio e spesso denaro per realizzare al meglio cover ed editing, per lo stesso motivo risulterà più appagante essere selezionati per la bravura e non per un tornaconto personale di case editrici che prevedono un cospicuo investimento di denaro da parte dell’autore stesso.

Per maggiori informazioni: http://www.saloneeditoriadellimpegno.it/