Home / News / Quanto Vive una Tartaruga d’Acqua Dolce

Quanto Vive una Tartaruga d’Acqua Dolce



Quando si parla di tartarughe d’acqua è bene fare una netta distinzione tra le tartarughe d’acqua di mare e le tartarughine d’acqua dolce, ovvero quelle domestiche.

Le tartarughe d’acqua domestiche sono degli animali molto delicati e necessitano di diverse cure per poter avere una vita agiata e priva di ogni stento.

La loro età massima, in assenza di malattie, si aggira intorno ai trenta anni. Sfatiamo quindi il mito delle tartarughe che arrivano a vivere più di cento anni, sono solo alcune le specie che arrivano ad avere la fortuna di vivere per così tanto tempo e di tali specie nessuna appartiene tra quelle che fanno parte delle piccole tartarughe d’acqua dolce.

Nonostante l’età massima delle tartarughe d’acqua si aggiri intorno ai trenta anni, la maggior parte di questi esemplari non supera i venti anni. Tanti sono poi i poveri animali a quattro zampe che, come ci ricordano sul portale http://www.tartarughedacqua.it/, non riescono a superare nemmeno i dieci anni.



Il motivo? Stabilire quanto può vivere una tartaruga non è affatto semplice. Possiamo affermare che la loro età media si aggira intorno ai venti anni e che tutti i rettili che vengono a mancare alcuni anni prima devono tale problema al fatto che sono animali talmente fragili che potrebbero ammalarsi con grande facilità. Sono diverse le malattie che possono colpire questo animale. La malattia che colpisce le tartarughe d’acqua con maggiore frequenza è quella del guscio. Il problema deriva da un indebolimento del guscio che, a lungo andare, può portare alla morte del povero animale.

La domanda potrebbe quindi nascere spontaneamente. Per quale motivo il guscio della tartaruga, che come tutti ben sappiamo è la parte più resistente dell’animale, potrebbe indebolirsi sino addirittura arrivare a sgretolarsi? La risposta, purtroppo, è stata trovata dagli studiosi in una cattiva cura dell’animale. Come abbiamo già più volte sottolineato, le tartarughe sono degli animali all’apparenza molto forti ma in realtà sono invece molto fragili e una loro cattiva cura potrebbe comportare l’insorgere di malattie e patologie, anche molto serie, tanto da arrivare a portare la morte dell’animale.

Prendersi cura della nostra piccola amica è quindi davvero molto importante. Non innamoriamoci solo della sua dolcezza, ricordiamoci che hanno bisogno di cure e di attenzioni per tutta la loro esistenza e non solo nei loro primi mesi di vita.

Stiamo attenti anche all’alimentazione, sono tantissime le tartarughe che soffrono una carenza di calcio e di vitamina A, cerchiamo quindi di dare sempre dei cibi fatti apposta per le tartarughe ed evitiamo di creare degli alimenti fatti in casa, a meno che non siamo certi di ciò che stiamo facendo.