Home / Salute / Quanto Costa un Montascale

Quanto Costa un Montascale

Quanto costa far installare e montare un montascale per disabili o per persone affette da deficit motori? Al fine di abbattere le barriere architttoniche sono stati creati degli appositi montascale, utilizzabili sia in ambienti privati che pubblici, odiernamente più tecnologici rispetto al passato.

Un montascale funziona come un sollevatore di persone per il trasporto da un piano ad un altro e consiste solitamente in una piattaforma oppure una poltroncina dove dovrà posizionarsi il soggetto. Il montascale verrà fissato lungo il lato di una scala, tramite una guida, mentre il motore permetterà di spostare verso l’alto o verso il basso, per scendere e risalire.

Il commercio attuale offre una vasta gamma di montascala divisi a seconda del luogo dove dovrà essere installato, con la possibilità di richedere particolari agevolazioni previste dalla legge.

 

PREZZI DEI MONTASCALE E TIPOLOGIE

Montascala diritto: questa tipologia di dispositivo prevede un costo che può variare dai 4.000 ai 7.000 euro.

Montascale curvo: questa tipologia di dispositivo prevede un costo che può variare dai 9.000 ai 15.000 euro.

Montascale esterno: questa tipologia di dispositivo prevede un costo che può variare dai 5.000 ai 6.000 euro.

 

Tali fasce di costi potevano essere ridotte, in parte, dalla agevolazioni di legge previste per i disabili e gli anziani, tramite le cosiddette “agevolazioni statali” dal 36% al 50% ai fini dell’IRPEF, fino al 31 dicembre 2015.



In alcuni periodi dell’anno sarà possibile acquistare un montascale al costo promozionale proposto da alcune note aziende produttrici, come le famose Stannah, la Vimec, la Ceteco, ecc.

Ad oggi, per poter stabilire il prezzo di un montascale installato, è necessario avvalersi di alcune specifiche caratteristiche preliminari.

 

  • Sopralluogo di un tecnico incaricato (al fine di visionare il luogo esterno o interno, la tipologia della scala su cui andrà applicato il dispositivo, la dimensioni della stessa, le particolar esigenze dell’acquirente e utilizzatore).
  • Valutazione e scelta del montascala da installare.
  • Fattibilità tecnica (ovvero uno studio atto a definire le caratteristiche tecniche riguardanti scala e guida).
  • Prescrizioni normative (ovvero il rispetto totale delle norme di sicurezza del dispositivo e della sua installazione).
  • Verifica delle prescrizioni normative (il tutto andrà verificato al fine di adempiere alle normative e alle esigenze degli aquirenti).
  • Risultato estetico (al fine di assicurare l’efficienza ad un prodottoo esteticamente piacevole).

 

AGEVOLAZIONI FISCALI OGGI

La precedente normativa, in vigore fino al 31/12/2015 sulla detrazione fiscale, veniva concessa in una percentuale pari al 50% sul prezzo finale del montascale. A partire dal 01/01/2016 invece , tale agevolazione, risulta essere tornata ad un massimo del 36% della spesa totale per l’acquisto del dispositivo.

La legge 13/1989 prevede invece un’erogazione a fondo perduto per l’abbattimento delle barriere architettoniche, con Iva agevolata del 4% per gli acquirenti di montascale per anziani e disabili.

 

PREZZI DI UN MONTASCALE USATO

Il risparmio su un montascale usato non è tuttavia sostanzioso come si potrebbe erroneamente pensare. Per un buon prodotto, inteso per condizioni e funzionamento, sono richieste cifre che si aggirano intorno ai 2.000 euro, questo a seconda dell’andamento del mercato e di ciò che offre.

 

Fonte: http://www.prezzimontascale.eu/